#Malossi60 | 2015 Il fascino del vintage con Piaggio Ciao

Ricominciano a crescere gli ordinativi di componenti  per mezzi considerati vintage come Piaggio Ciao e SI con cui Malossi è diventato protagonista creando nel 1989 il carter motore completo con alimentazione lamellare

Dal 2015 abbiamo la certezza che il vintage non è più una moda passeggera ma un vero e proprio trend duraturo (iniziato nel 2008).

Gli ordinativi di componenti per mezzi come Piaggio Ciao e Si raggiungono livelli interessanti, segno del grande amore di una nicchia di appassionati per questi veicoli che hanno fatto la storia.

Malossi nel 1989 propone per Piaggio Ciao un componente altamente innovativo, che ha fatto la storia: il carter motore completo con alimentazione lamellare.

La sfida più impegnativa consisteva nell’ adattare gli spazi dell’originale alimentazione rotante in favore dell’alimentazione lamellare che necessitava di spazi maggiori.

Malossi, riuscendo in questa impresa, si è imposto nel mercato come produttore leader di componenti per questi mezzi.

Ma abbiamo fatto anche molto di più: abbiamo regalato a Piaggio Ciao grinta e carattere inserendo un carburatore da 19 mm (in sostituzione dell’originale da 10 mm).

Il carter motore prodotto da Malossi si è rivelato, negli anni, altamente resistente oltre che performante.

 

Ne sa qualcosa Henry Favre, grande amico “giramondo” di Malossi, che negli anni ha concluso prove estreme con il suo Piaggio Ciao – come la recente attraversata coast to coast degli Stati Uniti – grazie all’affidabilità dei componenti installati.

Sono poi numerosissime le gare di appassionati che ancora oggi si corrono con Ciao e Si (come la Monferraglia), e Malossi ha sempre assicurato a tutte le persone che amano questi mezzi la disponibilità di tutta la componentistica per poter continuare a gareggiare.