NON SI E’ MAI TROPPO LONTANI, QUANDO SI E’ UNITI DALLA STESSA PASSIONE

News > Interviste > NON SI E’ MAI TROPPO LONTANI, QUANDO SI E’ UNITI DALLA STESSA PASSIONE
Pubblicato il

Benvenuti alla gara dei Trofei Malossi Jeneko e Tatyana! Avete fatto un viaggio lunghissimo per essere qui oggi: è la prima volta che visitate l’Italia?

Sì, è la prima volta che veniamo in Italia: era una delle mete della nostra “lista dei sogni” così ci siamo detti: facciamolo!

 Jeneko, ci hanno detto che la visita a questa gara dei Trofei Malossi race in Magione è stata una sorpresa organizzata dalla tua fidanzata: raccontaci com’è andata!

Già la destinazione era una grande sorpresa… in più mi aspettavo di dover acquistare il biglietto come un normale spettatore… ma appena mi sono avvicinato agli addetti alla sicurezza, ci hanno detto che ci stavano aspettando… così la mia fidanzata Tatyana mi ha raccontato di questa sorpresa… io non ho potuto fare altro che sorridere e restare a bocca aperta… davvero non sapevo cosa dire! La giornata è stata stupenda! Non potevo credere di essere nel paddock di una gara dei Trofei Malossi, di poter incontrare i piloti ed i meccanici… non avrei neanche immaginato di incontrare e pranzare con la Famiglia Malossi ed essere anche il protagonista di un’intervista e di alcuni scatti fotografici…

 

Che cosa ti ha colpito di più della visita al paddock ed alla pista?

La cosa che mi ha colpito di più è l’accuratezza dei controlli che vengono fatti pre e post gara.

Mi ha colpito molto anche il fatto che tutti i mezzi in gara siano equipaggiati con gli stessi componenti e che vadano tutti alla stessa velocità: i piloti così hanno le stesse chance di vincere… ed emerge il pilota più talentuoso!

Un altro aspetto interessante è la presenza di un centro unificato per gli pneumatici: in caso di bisogno ci sono meccanici specializzati pronti ad aiutarti.

Mi piace moltissimo anche la regola per cui, se un pilota non può correre, può “cedere” il suo mezzo ad un secondo pilota. Questo gli consente di non perdere posizioni nella classifica finale del campionato!

 

Raccontaci qualcosa della tua carriera di pilota Jeneko…

Ho iniziato a correre nel 2006, quando avevo 12 anni con uno Scooterino Dream. Nel 2007 sono passato ad una Zip Piaggio SP 70 che montava tutti i componenti Malossi MHR. Ero l’unico ragazzino a gareggiare contro gli adulti!

Da allora ho gareggiato con molti mezzi diversi ed in molte categorie, da 80 cc a 600 cc.

Ho avuto anche l’opportunità di gareggiare nel campionato M1GP della California.

Lì sono cresciuto molto come pilota: ho imparato ad affrontare meglio le curve, ad avere maggiore padronanza del mezzo ed a prendere le traiettorie migliori in pista.

 

Da quanto sei un fan Malossi?

Sono un fan Malossi da sempre! Mio padre (Boris Place Jr.) è un meccanico. Io sono cresciuto lavorando con lui nel garage! Mio padre aveva adesivi Malossi ovunque, e ricordo con affetto la mia gioia quando me ne regalava qualcuno… per me erano veramente cool! Crescendo, ho iniziato ad investire buona parte dei miei risparmi in componenti Malossi, sia per i mezzi da strada che quelli che usavo in pista. Sono convinto che Malossi sia un produttore di altissima qualità, tant’è che quando qualcuno mi chiede consigli su che componenti montare, io consiglio sempre di acquistare Malossi!

 Possiedi molti scooter? Che componenti Malossi montano?

A Bermuda ho numerosi scooter e ciclomotori che guido in strada. Dato il mio lavoro di meccanico, per me è una questione di lavoro oltre che di passione! Tra i molti scooter che possiedo, 2 montano solo componenti Malossi. Sono:

  • Un Piaggio Carnaby 125cc
  • Un’Honda SH 125cc del 2007

I Trofei Malossi sono conosciuti a Bermuda?

Iniziano ad esserlo ora! Le corse di scooter sono molto popolari a Bermuda perché abbiamo il BMRC (Bermuda Motorcycle Racing Club) che organizza campionati di moltissime categorie: mini-bikes juniors, mini-bike open, 70GP, 80GP, scooter class, 125GP, stock but modified, formula class, and 600GP. Pensa che la maggior parte dei concorrenti ha sticker e componentistica Malossi!

 

Raccontaci quali sono i vostri piani per la vacanza in Italia che state facendo:

La nostra vacanza italiana è fantastica, ma ci siamo resi conto che rimane ancora tantissimo da fare e da vedere. Per questo io e Tatyana pensiamo di tornare l’anno prossimo per visitare nuove città e perché no… per prendere parte al World Malossi Day 2019!

Guarda anche: