it_2001_multivar-2000

Multivar 2000 – 2001

Campagna pubblicitaria Multivar 2000 – Il potere della tecnologia

Anno 2001

 

Il Multivar 2000 della Malossi è un “maxi” variatore, nel senso che è stato progettato per equipaggiare gli scooter di grossa cilindrata, ma anche perché riassume in sè concetti tecnici e costruttivi che fino ad oggi non sono mai stati espressi nel settore degli scooter. In questo singolo, ma importantissimo componente, gli ingegneri della Malossi hanno voluto riunire tutte le conoscenze fin qui acquisite nel campo delle trasmissioni per scooter, evolvendole in funzione del gravoso impiego sui mezzi di grossa cilindrata dell’ultimissima generazione, rendendoli ancor più affidabili e prestanti di quanto siano in origine.
Per questo hanno ricalcolato tutte le piste di scorrimento dei rulli (specifiche per ogni maxi scooter su cui il Multivar 2000 deve essere utilizzato), hanno aumentato il campo di utilizzo (il diametro utile sulla superficie
di scorrimento della cinghia) e naturalmente hanno utilizzato la loro migliore tecnologia nel campo dei materiali e delle lavorazioni.
Così il Multivar 2000 può vantare componenti di altissima qualità come la boccola di scorrimento in acciaio sinterizzato autolubrificante. Il mozzo in acciaio legato con superficie di scorrimento con riporto di cromo
duro rettificato e lappato, e la semipuleggia in lega di alluminio al silicio lavorata con macchine a controllo numerico di estrema precisione e finitura con diamante. Con lo stesso criterio di massima funzionalità e affidabilità sono stati scelti i rulli HTROLL calibrati ad alta resistenza realizzati in CPT con formula specifica (recanti marcato su un lato la relativa grammatura) e la molla di contrasto della semipuleggia condotta in acciaio cromo silicio pretemprato e verniciato in vari colori a seconda della relativa costante elastica. Con un variatore di tale sofisticazione tecnica, non stupitevi se il vostro scooter acquista uno scatto, una linearità di cambiata,
una maggiore “tranquillità” meccanica nella marcia alle alte velocità e una costanza di rendimento sconosciuti alla versione base. Perché è esattamente questo che i tecnici Malossi volevano raggiungere.
IL POTERE DELLA TECNOLOGIA

DOWNLOAD PDF