Intervista a Fabio Valerio Romano, protagonista del Malossi Gas 2017

News > Malossi GAS > Intervista a Fabio Valerio Romano, protagonista del Malossi Gas 2017
Pubblicato il

Conosciamo meglio Fabio Valerio Romano, protagonista del Malossi GAS 2017, appena rientrato dal suo viaggio.

  1. Il Malossi GAS è stato il tuo primo viaggio in vespa?

Si, ho fatto degli altri viaggi in moto, ma devo ammettere che in Vespa è tutto un altro modo di viaggiare

  1. Raccontaci l’itinerario del tuo viaggio

Imbarco a Civitavecchia e sbarco a Palermo.

Ho girato Palermo visitando i maggiori luoghi di interesse della città.

Mi sono poi spostato verso Marsala dove ho visitato i luoghi più suggestivi della provincia.

Ho raggiunto anche il monte Erice percorrendo una strada panoramica con vista sulle saline dello Stagnone e sulle Isole Eolie.

Ho visitato le saline, sia di Trapani, che di Marsala e i maggiori spot per il kitesurf della zona, dove ho praticato questo sport che tanto amo.

  1. L’organizzazione del viaggio è stata semplice?

Non molto, poiché l’intera pianificazione è stata fortemente influenzata dalle condizioni meteo del vento, necessario per praticare il kitesurf.

  1. Hai viaggiato in solitaria?

Da Civitavecchia a Marsala ho viaggiato con mia sorella come passeggero, lì mi hanno raggiunto la mia compagna ed un amico con il quale ho condiviso la gita ad Erice.

  1. Hai incontrato altri viaggiatori in Vespa durante il tuo viaggio?

Al ritorno ho conosciuto un ragazzo palermitano che stava facendo il “viaggio inverso” al mio salendo a Roma con una Vespa PX 125.

  1. Ci puoi raccontare un aneddoto divertente che ti è capitato?

Quando ero nello spot kite di Trapani c’erano molti tedeschi che, piacevolmente impressionati dalla bella livrea della mia Vespa, mi avevano soprannominato Mr. Malossi: quando poi sono entrato in acqua mi urlavano in continuazione: “jump Mr. Malossi, jump!!”

  1. Qual è l’aspetto più difficile o problematico di un viaggio in Vespa?

In luoghi come la Sicilia le strade sono molto dissestate e percorrerle con un mezzo a ruote piccole a volte è stato faticoso, tuttavia le sospensioni Malossi mi hanno aiutato molto!

  1. Ci sono state differenze tra le aspettative che avevi sul viaggio e la realtà?

Un problema alla trasmissione ha modificato il mio itinerario di viaggio facendomi saltare la tappa di Agrigento… ma questi imprevisti fanno parte del fascino di viaggi del genere.

  1. Qual è a tuo parere il luogo più bello che hai visto?

La riserva naturale dello Stagnone e le saline: sono luoghi pieni di magia che mi sono rimasti nel cuore

  1. Questo viaggio ti ha cambiato?

Cambiato no, ma ha accresciuto la voglia di organizzare altri viaggi in Vespa: nel mio prossimo viaggio vorrei scoprire la Sardegna.

  1. Che consiglio daresti a chi volesse candidarsi al prossimo Malossi GAS?

Ho un unico consiglio: fatelo! E’ un’esperienza bellissima ed il supporto di Malossi è stato molto importante sia nella preparazione del viaggio sia durante il percorso.

  1. Come ti sei trovato con i componenti Malossi?

Splendidamente! Tutti i componenti Malossi hanno avuto performance ottime anche in un viaggio impegnativo come questo.

 

Guarda anche: